Esteri

“Addio pulcino”. Il trapianto non è arrivato in tempo.

Ha comb@ttuto coraggiosamente per tutta la vita, ma alla fine si è arresa a quella malattia che la affliggeva da tempo. Belle Curran, 10 anni, “amava il colore rosa, giocare con le sue amiche e guardare il suo programma televisivo preferito, Masterchef”. Sua madre, Stella, la descrive come una “bambina determinata” e “molto esplicita riguardo alle sue scelte”.

Era stata lei stessa a decidere che il denaro raccolto per le sue cure– oltre £ 30.000 – fosse devoluto a cinque diverse associazioni di beneficenza. Str@ziante l’annuncio, fatta dalla sua famiglia, della sua m©rte: “La nostra coraggiosa Belle ha perso tristemente la sua lotta ed è m©rta pacificamente il 5 aprile. Grazie mille per il vostro amore, la vostra gentilezza e il vostro sostegno”.

Belle, originaria di Wolfscastle, nel Pembrokeshire, soffriva di una malattia polmonare interstiziale, diagnosticata quando aveva due anni: i suoi polmoni erano rigidi e duri e non spugnosi come dovrebbero essere. La bimba faceva fatica a respirare, il che significa aveva bisogno di una maschera che le forniva ossigeno, oltre che di una sedia a rotelle per muoversi. Aveva bisogno di un doppio trapianto di polmone per sopravvivere e sua madre ha ricordato di come “si svegliava ogni giorno sperando che un donatore fosse diventato disponibile, pur sapendo che se ciò fosse accaduto, un’altra famiglia avrebbe perso un figlio”.

La piccola era in lista d’emergenza per un trapianto di polmoni al Great Ormond Street Hospital di Londra. Diverse le raccolte di fondi organizzate per lei. Tantissimi i tributi sulla sua pagina Facebook. “Non ci sono parole che da esprimere. A parte ringraziarti per averci permesso di essere parte della tua vita”.