Cronaca

Aspettava il giorno di Pasqua per aprire il suo uovo di cioccolato

La città di Campagna, in provincia di Salerno, ha detto addio a Letizia De Novellis, ieri, nel giorno della Santa Pasqua. La bimba, che avrebbe compiuto 3 anni il prossimo luglio, è m©rta soffoc@ta questo venerdì dopo aver ingerito un pezzo di wrustel mentre si trovava a casa della nonna. La piccola, che stava facendo merenda, come ogni pomeriggio, non ha masticato bene e ha mandato giù un boccone troppo grande, tanto da non riuscire ad ingerirlo. Il pezzo di cibo le è rimasto bloccato in gola e non le ha più permesso di respirare.

In casa, oltre la nonna, presente anche sua mamma, che si trovava nello studio all’interno della medesima abitazione, al piano inferiore. Le due hanno provato a ri@nimarla ma ogni tentativo è stato inutile. La piccola è stata trasportata d’urgenza all’ospedale di Eboli, ma un arresto cardiaco le è stato f@tale: il suo cuore ha smesso di battere e la sua vita, così breve, è finita in un attimo, come era accaduto alla piccola Chloe.

Una tr@gedia per tutta la comunità di Salerno che ieri si è raccolta in Cattedrale durante la messa di Pasqua per ricordare Letizia. Palloncini bianchi lanciati in cielo e tante lacrime. “Amore di papà, mi hai lasciato troppo presto, so che adesso sei con gli angeli a ballare e a vegliare su di noi”, ha scritto suo padre, Marco, che la chiama “la stella più luminosa dell’universo”.

Da parte sua, poi, il ringraziamento a tutti coloro che sono stati vicino alla sua famiglia, parenti, amici, forze dell’ordine, il Sindaco, che ha proclamato il lutt© cittadino durante i funærali. “Fate una preghiera” – scrive Marco su Facebook – “per tutti i bambini che sono anime innocenti”.