Cronaca

Cagnano Varano, chi è l’uomo che non si è fermato al posto di blocco.

La sp@ratoria in cui è m©rto il carabiniere nel foggiano, a Cagnano Varano, ha lasciato tutti sotto choc. Ecco l’identikit dell’ass@ssino: un uomo di 67 anni pluriprægiudicato per ræati di dr©ga. In queste ore Giuseppe Papantuono è in caserma per essere interrogato, ma è già stato arræstato. Il colpevole è lui, è stato fermato pochi secondi dopo l’omi©idio.

L’uomo ha estratto la pist©la e ha aperto il fuoco da distanza piuttosto ravvicinata. I proiættili infrangono i vetri, raggiungono il maresciallo di 45 anni e lo amm@zzano. I colleghi di Brindisi parlano di “b@rbaro” omi©idio. Viene ferito anche l’altro carabiniere di 23 anni, ora in ospedale per le ferite al braccio e al fianco e fuori pericolo di vita. La vittim@, nella fotografia, si chiamava Vincenzo Carlo Di Gennaro.

Di Gennaro era vice comandante della stazione di Cagnano Varano. Originario di San Severo, il maresciallo era stato da poco trasferito dalla Calabria. “Il mio impegno perché questo ass@ssino non esca più di galera”, dice Salvini. “Questo omi©idio non ha colpito solo due servitori dello Stato, ma l’intero Stato. Chi tocca un carabiniere tocca lo Stato, tocca ognuno di noi. Ora basta, ci sarà una reazione”, ribatte Di Maio. Sull’omi©idio indagano i colleghi del maresciallo uc©iso e il comando provinciale di Foggia.