News

Coronavirus, coppia ferma i vigili per strada: “Siamo a digiuno da giorni”

Bella storia di solidarietà a Capua, grosso comune in provincia di Caserta. In via Palasciano i due agenti della polizia municipale Giovanni Dallorto e Salvatore Rapido Ragozzino hanno incontrato due cittadini nigeriani, un uomo e una donna regolararmente residenti a Capua. La coppia con ampi gesti aveva cercato di attirare la loro attenzione. I vigili urbani hanno chiesto ai due quale fosse il problema: “Siamo a digiuno da giorni – hanno risposto i due africani – abbiamo perso il lavoro e non possiamo comprare da mangiare”.

Loading...

Le conseguenze della crisi economica causata dal coronavirus sono già evidenti in certi casi. La disperazione e l’indigenza della coppia hanno spinto i due vigili ad attivarsi. Dapprima hanno invitato i due a recarsi a un centro di accoglienza situato non lontano. Un’ora più tardi la coppia di nigeriani è stata nuovamente notata in via Napoli. “Non era possibile entrae al centro accoglienza”, si sono giustificati.

Dopo le verifiche di rito i due vigili urbani hanno appurato che le cose stavano proprio così. A quel punto ci hanno pensato loro, mossi da spirito di solidarietà. Hanno invitato la coppia ad entrare in un esercizio commerciale e ad acquistare i beni di prima necessità di cui avevano bisogno.

Da parte degli uomini del comando guidato da Carlo Ventriglia un gesto di grande solidarietà per le persone più fragili.