Cronaca Esteri

Donna fa cadere bimbo di tre mesi durante un litigio con un’altra donna

Una donna fa cadere il bimbo di tre mesi. Presa da una lite la 26enne ha perso il piccolo dalle braccia e lo ha fatto cadere, uccidændolo. La 26enne americana è ora ac©usata di omi©idio e violænza su minori. Il tutto è accaduto nei pressi di un negozio della città di Moultrie, nello stato del Georgia dove la donna risiede.

Donna fa cadere bimbo: la dinamica dei fatti

La giovane donna Karen Lashun Harrison stava litigando per sciocchezze con un’altra ragazza all’interno di un negozio. Uscite fuori, l’alterco è continuato fino a trasformarsi in rissa: le donne hanno iniziato a picchiarsi. Tuttavia Karen aveva tra le braccia suo figlio in fasce che le è scivolato brusc@mente cadendo in terra.

Il piccolo è stato subito soccorso da alcuni passanti e accompagnato in ospedale dove i medici gli hanno diagnosticato un grave trauma cranico e infatti dopo poche ore è m©rto. Inizialmente la giovane madre aveva raccontato che il piccolo si era ferito cadendo dalle braccia di un amico di famiglia (il quale aveva dato conferma dei fatti).

La reale dinamica dei fatti

Tuttavia durante le indagini i poliziotti si sono imbattuti in un video ripreso dalle telecamere di sorveglianza del negozio. Qui era ben visibile l’accaduto, ovvero la lite e la caduta del piccolo. La telecamera aveva ripreso le botte che le due donne si stavano dando mentre erano in piedi accanto a un’auto e Karen con il figlio in braccio. Sono bastati pochi attimi, mentre le due si colpivano ecco che il bambino scivola battendo violæntemente la testa. Nel video si riprendono anche i passanti che corrono in aiuto del piccolo mentre altri cercano di dividere le due donne. Le immagini hanno portato in auge la colpa della 26enne che ora dovrà rispondere anche dei ræati di false dichiarazioni e ostruzione alla giustizia. L’altra donna coinvolta ne uscirà pulita.