Esteri

Dopo Julen, un altro uomo caduto in fondo al pozzo con un finale davvero triste.

La provincia di Malaga, già atterrita per la vicenda del piccolo Julen, è stata colpita da una disgrazia analoga. Un uomo di 45 anni, infatti, è morto mentre tentava di salvare il proprio cane, caduto in un pozzo. Come riportano i quotidiani locali – 20minutos.es e La Informaciòn – la tragedia è avvenuta a Villanueva del Trabuco, distante circa 60 chilometri da Totalan, il paesino dove si è consumato il dramma di Julen.

Loading...

Il 45enne era uscito di casa domenica mattina, poco prima di mezzogiorno, insieme al suo cane per fare una passeggiata. Non vedendolo rincasare i familiari, hanno cominciato a preoccuparsi e intorno alle 23 hanno dato l’allarme al servizio Emergencias 112 Andalucía. Le forze dell’ordine si sono subito attivate, ma nella notte – purtroppo – hanno fatto la più triste delle scoperte.

Il corpo è stato estratto dagli agenti all’interno del pozzo, situato in quello che è noto come il Sendero de los cien años (”il “Sentiero di cento anni”), la cui profondità non è stata specificata dalle fonti. All’interno è stato rinvenuto anche l’animale domestico del 45enne. Purtroppo anche per la bestia non c’era più niente da fare. In questo momento gli agenti della Guardia Civil indagano su cosa possa essere successo per determinare le cause della morte.

Non si esclude l’ipotesi del suicidio, ma al momento quella più plausibile è che l’uomo si sia calato nel pozzo per soccorrere il suo cane, caduto accidentalmente, per poi trovare la morte. Il corpo è stato trasferito all’Istituto Anatomico Forense di Malaga dove nelle prossime ore verrà effettuata l’autopsia.