Spettacolo

Ettore Bassi, tutti commossi per la figlia affetta da sindrome di down.

L’attore Ettore Bassi è stato una delle sorprese più gradite dell’ultima edizione di Ballando con le Stelle. Nel corso di queste 10 settimane il pubblico lo ha apprezzato per la sua versatilità e per la capacità di migliorarsi in ogni stile di ballo (non per nulla è considerato il favorito per la vittoria finale). Fino alla settimana scorsa, però, la sua personalità al di fuori delle prove non era emersa. Ettore, infatti, è di natura molto schivo e quindi è restio a parlare della propria sfera personale e della famiglia.

A farlo sbloccare ed aprire completamente al pubblico ci ha pensato Paolo Belli quando ha parlato della figlia Amelia, una bimba affetta da sindrome di down che stravede per papà Ettore e che ogni sabato sera fa il tifo per lui da casa. In quel momento lo sguardo dell’attore si è illuminato, il solo pensiero della figlia gli ha regalato un momento di felicità che successivamente ha voluto condividere con tutti parlandone.

Ettore Bassi: “Mia figlia Amelia è una continua scoperta”

Nel presentare la sua bambina al pubblico, Ettore spiega che lui e sua moglie hanno scoperto della sindrome di down solamente dopo il parto, durante la gravidanza infatti non era stata evidenziata da nessun esame. Inizialmente si sono ritrovati con un sacco di interrogativi, dubbi, paure e perplessità, ma con il passare del tempo si sono accorti che la stessa Amelia era la risposta a tutto:

“La cosa meravigliosa di tutto questo è che le risposte te le dà lei”, spiega Bassi che poi aggiunge: “È una grande maestra di vita per noi, è una scoperta continua”. Il racconto ha portato alle lacrime buona parte dei giudici, specie quando ha concluso dicendo: “Mi ha insegnato che la vita è un viaggio sorprendente al quale bisogna aprirsi con fiducia. Arriva sempre in positivo, sempre in senso di evoluzione, di bellezza e di felicità”.