Esteri

Una novità per il futuro: arrivano i fuochi d’artificio a favore dei nostri amici animali.

Si possono esplodere fuochi d’artificio senza spaventare gli animali? Sì, e lo insegna il Canada, dove da alcuni mesi il sindaco della città di Banff ha dato il via libera all’utilizzo di fuochi d’artificio silenziosi allo scopo esplicito di ridurre al minimo l’impatto sulla fauna selvatica che vive in città e nel parco nazionale. La città infatti sorge all’interno dell’omonimo Parco Nazionale, nelle Montagne Rocciose, in una zona dove non è raro imbattersi in orsi, alci, lupi grigi, cervi, bisonti e tanti altri bellissimi animali.

fuochi d'artificio silenziosi

Fuochi d’artificio silenziosi

“Chiunque ha un cane o un gatto sa bene cosa possono significare questi rumori assordanti per loro. Gli animali scappano, sono terrorizzati pur essendo al sicuro nelle loro case. Immaginate che impatto può avere tutto ciò sugli animali selvatici”, ha dichiarato Reg Bunyan, vice presidente dei naturalisti della Bow Valley.

fuochi d'artificio silenziosi

In Italia i fuochi d’artificio silenziosi non vengono ancora utilizzati, ma anno dopo anno cresce nei cittadini la consapevolezza che i botti, oltre a rappresentare un pericolo per gli umani, spaventano anche gli animali. Per questo in sempre più comuni d’Italia i sindaci, d’accordo con le associazioni animaliste e i proprietari di animali, hanno emanato ordinanze di divieto dei fuochi d’artificio. E chissà che presto anche nel nostro paese non arrivino i giochi pirici silenziosi; quelli che, a fronte di un soddisfacente spettacolo per il pubblico, non arrecano danni agli animali né ai loro padroni.

fuochi d'artificio silenziosi