Animali

Grosso spavento in alto mare. Una strana creatura, rosa, gonfia e con due occhi stranissimi. Sbuca dalle profondità dell’oceano e i presenti non sanno cosa possa essere. Quando scoprono la verità, la situazione peggiora.

L’estate è quasi finita, siamo tutti tornati dalle ferie ed è questo il momento giusto per raccontarvi questa storia. Il motivo è semplice: questa creatura assurda è stata trovata in mare e, visto che ormai il mare lo vediamo col binocolo, dopo aver letto questa storia non ci sembrerà poi tanto male la nostra routine. Se non altro non correremo il rischio di incontrare creature di questo genere. Dunque iniziamo con il dire che la storia è ambientata a Los Cabos, Messico. La barca di pesca turismo era in mare a pescare quando, per immenso stupore di tutto l’equipaggio, dalle profondità dell’oceano, è comparsa questa spaventosa creatura. Una creatura gonfia, rosa che subito è stata ribattezzata il pesce alieno. Poi, però, si è scoperto di cosa si trattasse. E la cosa è diventata ancora più inquietante. (Continua a leggere subito dopo la foto)

Loading...

‘’Sono rimasto davvero sorpreso quando ho visto questa creatura mostruosa ma, devo ammetterlo, la cosa che mi ha fatto più impressione, sono stati gli occhi, così strani’’ ha confessato Jamie Rendon del Pisces Sportfishing Fleet. ‘’Pelle ruvida, 3 file di dentini piccolissimi, due occhi enormi, posizionati ai due lati della testa. ‘’Questo particolare tipo di squalo – ha spiegato David Ebert, direttore del Pacific Shark Research Center – è rarissimo da trovare. Si tratta di uno squalo albino, una cosa davvero anomala. Questo tra l’altro è pericoloso perché quando le persone che sono in mare incontrano un pesce di questo tipo, non pensano si tratti di uno squalo e lo avvicinano. E sbagliano’ ha aggiunto. (Continua a leggere subito dopo la foto)

Comunque fa abbastanza paura, sembra davvero un mostro, non trovate? Noi sì. Così come coloro che erano sulla barca di pesca turismo. Ma che ne è stato di quella creatura assurda? È stato ributtato nell’oceano dove potrà vivere la sua vita ‘’naturale’’ per il resto dei suoi giorni. L’animale in questione è stato classificato come Cephaloscyllium ventriosum albino. (Continua a leggere subito dopo la foto)

Si tratta di un genere di squalo con un incredibile meccanismo di difesa: gli squali di questo tipo gonfiano il loro corpo con aria o acqua, vi rendete conto? Normalmente, di fronte agli esseri umani, questi squali rimangono immobili, ma se minacciati si gonfiano fino a raggiungere il doppio delle loro dimensioni. Possono vivere in acquario per diversi anni e le femmine riescono a deporre uova in cattività. Sono a volte catturati da pescatori sportivi, ma la loro carne non si mangia. Ecco, ora sappiamo una cosa in più: esistono squali albini che potremmo scambiare per pesci normali. Attenzione. (Continua a leggere subito dopo la foto)