News

Incidente Ciao Darwin, la produzione e Paolo Bonolis contattano la famiglia del concorrente.

E se quindi viene evidenziato come la produzione del programma e il conduttore dello stesso si sia mossa per avere “informazioni esatte sulle condizioni del congiunto, al di là dei sommari resoconti di stampa”, mettendosi quindi a diposizione dello sfortunato concorrente e della sua famiglia, da sottolineare sono alcuni commenti al post, quantomeno di dubbio gusto in una occasione così tragica.

Un utente, autore del commento con più reactions, infatti sottolinea: “Ma quale assicurazione? Dovrebbe essere un onore ferirsi o m0rire per Ciao Darwin!”
Un altro, dal canto suo, postando contestualmente una foto con tanti sederi in primo piano: “Ma la polizza assicurativa risarcisce anche per i danni morali che ci avere recato??”


Mentre sono i ntanti quelli che giustificano la produzione, senza alcuna ironia: “Paolo Bonolis non ha obbligato nessuno a partecipare, chi partecipa sa il rischio che può correre…”; o ancora: ” Scusate ma siete una massa di ignoranti! Questo è un tragico incidente, è capitato perchè purtroppo il signore è caduto male. Sfortuna e basta! Un po’ come me… botta stupida a uno sportello della cucina e… paralisi di mezza faccia!! Chiamatela sfortuna o destino, ma a volte capita. È inutile prendersela con il programma!! Io con chi me la dovrei prendere, con lo sportello del pensile della cucina???”

Voi, dal canto vostro, che ne pensate?