Esteri

Incinta ad 11 anni…scoperta l’identità del padre!

La protagonista di questa storia è Tressa Middleton, una ragazza di 21 anni.

È una storia triste e dura quella di Tressa. Da bambina ha vissuto in un orfanotrofio, perché sua madre non aveva una casa. Qualche anno dopo, quando suo padre la portò a vivere con sé ad Andale ( città della Scozia) insieme a suo fratello, pensava di poter riscattare finalmente la sua vita.

Ma non andò così:
“Avevo comportamenti da adulta, mentre ero solo una bambina di 9 anni. Ho iniziato a bere, a fumare, a drogarmi e trascorrevo tutto il mio tempo con persone più grandi di me…” racconta Tressa nell’intervista rilasciata al (Tressa a Middleton This Morning ufficiale)
Tressa non aveva regole o limiti. La sua era un’infanzia completamente stravolta, bruciata.
A 11 anni , il grande shock: la ragazza venne violentata da suo fratello dietro un edificio isolato.

Il corpo della ragazza iniziò a cambiare e un amico di famiglia si accorse che qualcosa non andava. Sospettava che potesse essere incinta e le fece fare fare un test di gravidanza.

Un aborto era fuori questione per la ragazza, che voleva mettere al mondo il bambino a tutti i costi e contro il volere di chi le stava intorno. Alle 12 anni Tressa diede alla luce una bambina. Non aveva raccontato a nessuno dello stupro.
Passarono due anni difficili, durante i quali la famiglia le faceva pressioni affinché desse in adozione la bimba. Non volevano che la tenesse e alla fine la ebbero vinta loro: la bimba venne adottata.

Infine, la verità sulla sua gravidanza è finalmente venuta fuori e attraverso test del DNA, è stato dimostrato che il fratello Jason l’aveva violentata. Un tribunale scozzese lo ha condannato a quattro anni di reclusione.

Tressa oggi ha finalmente trovato la sua strada, ha sviluppato una forte personalità e sta cercando di lasciarsi alle spalle il suo passato difficile. Ha scritto un libro sulle sue tragiche esperienze.