meteo

Meteo: SABBIA ROSSA dal SAHARA e PIOGGIA ROSSASTRA

Un profondo vortice ciclonico in risalita dal Nord Africa, attiverà proprio durante le GITE PASQUALI fortissimi venti da Sud in grado di trasportare sabbia fin dal deserto del SAHARA. Per questo motivo i cieli si tingeranno di un color tra il giallognolo e il ROSSO opaco e, in caso di precipitazioni, sembrerà di vedere della PIOGGIA ROSSA. Vediamo di cosa si tratta dal punto di vista meteorologico e scientifico.

Come detto proprio a cavallo tra Pasqua, Domenica 21 Aprile, e Pasquetta un ciclone (con minimo depressionario centrato tra Penisola Iberica e Nord Africa) si muoverà verso l’Italia attivando raffiche di Scirocco con punte ad oltre 120 km/h specie sulla Sardegna e settori centro occidentali della Sicilia. Questo flusso di correnti da Sud Est pescheranno l’aria direttamente dal Deserto del Sahara, tra Algeria, Tunisia e Libia. I venti che risaliranno di latitudine trasporteranno così un massiccio carico di sabbia sahariana destinata a transitare anche sulle nostre regioni.

Non si tratterà in senso stretto di “tempeste di sabbia”, ma, come detto in precedenza, nell’atmosfera saranno presenti ingenti quantità di sabbia che piano piano si depositerà al suolo grazie alle piogge che potranno assumere una colorazione ROSSASTRA o rossastra. Potrà capitare infatti di vedere sulle macchine o su altri oggetti questo pulviscolo color rossastro ricoprire le superfici, un chiaro esempio dell’enorme spostamento che le masse d’aria compiono nel nostro emisfero.

Le regioni dove si potranno notare inizialmente le maggiori concentrazioni di pulviscolo rossastro saranno la Sicilia, la Sardegna, la Calabria e la Campania. Entro Martedì 23 poi la sabbia desertica potrà raggiungere anche il Lazio, Roma compresa, e successivamente tutto il Centro Nord.