News

Milano: Nigeriano appena scarcerato stupra la sua ex ragazza

Appena scarcerato, un immigrato originario del Niger di 36 anni con precedenti per droga è stato nuovamente arrestato con l’accusa di aver struprato la sua ex compagna, una badante congolese di 31 anni.

L’uomo, che da quando è tornato libero a maggio aveva continuato a molestare e perseguitare la donna, è entrato con la forza nell’appartamento di Opera (Milano) dove l’africana vive e poi l’ha picchiata e violentata, prima di fuggire.

La vittima ha telefonato ai carabinieri per denunciare l’aggressione poi il giorno dopo ha deciso di ritirare la denuncia.

Un carabiniere però ha astutamente richiesto a entrambi la presenza per l’atto di ritiro della denuncia al comando e qui il nigerino è stato identificato e arrestato, in quanto per reati di questo tipo si procede d’ufficio e non serve la denuncia di parte.

La congolese ha alla fine confessato nuovamente di essere stata stuprata.

Fonte:  liberoquotidiano.it