News

Neonata sepolta viva per oltre 7 ore. Immagini davvero drammatiche ma ad un certo punto accade qualcosa di meraviglioso.

Ha dell’incredibile quanto accaduto in Brasile, dove una neonata nata in una comunità indigena è riuscita a sopravvivere per 7 ore dopo essere stata sepolta viva dalla sua famiglia. Una balia ha dato l’allarme alle autorità, che hanno salvato la bimba  miracolosamente ancora in vita. Il fatto si è verificato nello Xingu National Park nella regione di Mato Grosso, zona abitata da molte tribù indigene.

La polizia ha rilasciato un filmato in cui si vedono gli agenti scavare un buco nella sabbia in piena notte per estrarne una piccola con ancora il codone ombelicale attaccato. La bisnonna della bambina è stata tratta in arresto in attesa di chiarire se si sia trattato di un tentativo di infanticidio oppure se la donna fosse convinta che la piccola fosse deceduta.

La famiglia ha  infatti dichiarato che la bambina sarebbe caduta sbattendo la testa mentre la madre stava partorendo in bagno. Le autorità sospettano però che si sia trattato di un tentativo di sbarazzarsi di una neonata “scomoda” in quanto il padre non l’ha riconosciuta e la madre ha appena 15 anni. La bimba è stata accompagnata a Cuiaba, la capitale di Mato Grosso, e ricoverata in terapia intensiva. Nonostante le 7 ore passate sottoterra sembra che la bambina stia bene.

POTREBBE INTERESSARTI