Esteri

Questa donna sta facendo jogging, ma ad un certo punto un uomo la offende: “Hai le tætte che ti arrivano alle ginocchia”. La reazione è da Oscar.

Michelle Kirk è una donna americana, viene dalla Florida e ama tenersi in forma facendo jogging. Di recente, però, le è capitato qualcosa di terribile e assurdo. Mentre stava correndo nel suo quartiere, un uomo l’ha fermata per darle dei consigli indesiderati sul tuo corpo.

Le ha detto che avrebbe dovuto indossare un reggiseno sportivo perché il suo seno cadente non faceva altro che muoversi durante la corsa. Michelle, indignata, si è sfogata con un post su Facebook in cui ha scritto:

Per l’uomo vecchio e brutto che mi ha fermata a metà corsa per informarmi che ho bisogno di indossare un migliore reggiseno sportivo perché il mio seno è cadente e cadrà di più se continuo a correre, tu sei la ragione per cui le donne hanno delle insicurezze. Se non ti piace il modo in cui i miei seni si muovono quando corro, allora non guardare. Non smetterò mai di fare quello che amo e amo me stessa così tanto che non mi farà abbattere dal tuo odio.

Il messaggio è stato così forte che ha ottenuto oltre mille like e decine di commenti di utenti che si sono complimentati con lei. In molti hanno sottolineato che è bellissima così com’è e che è un esempio di coraggio. Michelle ha inoltre chiuso la questione con una frase simpatica:

ha affermato che, se da un lato lei avrebbe potuto utilizzare un reggiseno sportivo per “migliorare”, lui non avrebbe mai trovato in commercio un prodotto capace di tenere su i suoi testicoli. Insomma, la donna ha dimostrato che è inutile ascoltare i commenti delle persone, ognuno deve fare sempre ciò che desidera.