News

Terremoto di magnitudo 6.4: la popolazione terrorizzata dal sisma in mezzo alle strade. É successo ancora.

Giappone – Una forte scossa di terremoto valutata dall’INGV di magnitudo 6.4 sulla scala aperta Richter ha colpito alle 13.19 ora italiana la prefettura meridionale di Kyushu con un epicentro in mare a circa 8 km dall’isola di Tanega-Shima.

Loading...

Il sisma verificatosi ad una profondità di 34km non ha causato alcun danno ma gli scienziati giapponesi sono preoccupati per un altro motivo, proprio dalla faglia che ha generato questo terremoto potrebbe svilupparsi secondo le più recenti indagini geofisiche il prossimo grande big one, un terremoto disastroso con caratteristiche simili se non superiori a quelle dell’11 Marzo del 2011 in grado di provocare uno tsunami con onde alte fino a 30 metri e potenzialmente mortale o distruttivo per oltre un milione di persone.

Le tempistiche secondo i geologi giapponesi sarebbero di circa 30 anni ed è per questo motivo che il governo si sta già preparando a fronteggiare una simile eventualità. A differenza del terremoto del 2011 questo nuovo terribile sisma colpirebbe il settore centro meridionale dell’arcipelago in particolare le Prefetture di Kochi, Osaka, Aichi e chiba, Ad alto rischio quindi anche la capitale Tokio.